«Beati gli operatori di pace» il contributo della Teologia alle scienze della Pace – di G. Lorizio

Mentre venti di guerra di qualsiasi genere non accennano né a diminuire, né a cessare, i peace studies compiono i primi timidi passi anche negli ambienti accademici italiani (Firenze, Pisa, PUL). A tal proposito anche la teologia non può non interrogarsi sul proprio specifico contributo in tale ambito disciplinare e interdisciplinare. E se non si intende riproporre un’ennesima teologia del genitivo, allora la sfida delle “scienze della pace” viene a toccare lo stesso statuto del sapere della fede, cui chiede una radicale conversione … in Rassegna di Teologia n.61 (2020)

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...