«Dark»: un tempo per ogni cosa, anche per risorgere

[…] Se riflettiamo sulla preziosità del tempo, e scopriamo, non senza rammarico, che l’inizio e la fine della vita umana non sono a nostra disposizione, l’esistenza sembra invitarci ad un pensiero «aperto al mistero», che colga la necessità di un affidamento laddove è buio perché ancora non conosciamo e forse non riusciremo mai a conoscere […] Anche in Dark, serie Netflix diventata famosa nel 2020, la tematica del tempo è centrale. In questa fantascienza sono possibili i viaggi temporali, distanziati rigorosamente tra loro di 33 anni. Allo spettatore vengono proposte le conseguenze nei paradossi temporali, come l’incontro tra le persone che ritornano nel loro passato, e che saltano nel loro futuro, dando luogo a genealogie ricorsive e a nodi circolari eterni. […] di Marco Staffolani 30 Aprile 2022 continua lettura su Settimananews

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...