Corso 10377 Le emozioni delle macchine

Che cosa sono le emozioni? Esse caratterizzano l’umano sia nella loro soggettività interna perché personali dunque uniche e difficilmente comunicabili nella loro profondità, ma anche nella loro esteriorità perché traspaiono (in modo inconscio e automatico) attraverso le espressioni corporali, dall’attività dei muscoli facciali al tono della voce, fino all’atteggiamento del corpo e al cambiamento dei parametri biofisici come pressione arteriosa, battito cardiaco, attività neuronale e sudorale.

Le emozioni possono essere riconoscibili, trasferibili e riproducibili da parte di una IA o di una macchina?

Proponiamo una serie di video in cui il robot cerca di riconoscere e riprodurre l’emozionalità umana, di modo da facilitare l’interazione uomo robot, e di finalizzare la presenza del robot a ristabilire una corretta emozionalità, o affievolire il dolore dovuto ad una emozionalità esagerata.

Robot Abel, Tg Leonardo 23 Aprile 2021, al seconda notizia della puntata, al minuto 3.30, a questo indirizzo:

https://www.rainews.it/tgr/rubriche/leonardo/index.html?/tgr/video/2021/04/ContentItem-a96cac8d-b052-476e-8de6-adf53a593260.html

Le macchine potranno provare emozioni proprie? al momento non c’è nessun esempio evidente di una macchina autocosciente o che sappia comunicare emozioni autoprodotte, ma la fantascienza ci aiuta a comprendere come una futura macchina potrebbe essere “invidiosa” della sua natura troppo fredda e chiedere di avere emozioni come gli umani!

Oppure il fatto di averle porterebbe la macchina stessa ad essere incontrollabile ed impredicibile, contrariamente a quanto normalmente si pensa di un computer o di un robot?

Le emozioni non vengono soltanto espresse dal nostro umore o dal nostro stato psicofisico, ma esse si manifestano nella nostra attività artistica e creativa.

Può un robot creare arte e musica per emozionare l’umano?

Fa pensare vedere un robot ballare a suon di musica…

In che modo possiamo attribuire l’autorialità di un’opera d’arte quando questa è creata attraverso l’esempio di arte umana, oppure in che misura si parla di arte quando la tecnica interviene in maniera significativa nel processo di componimento di un quadro, di una musica, di una poesia?

La creatività delle IA, musica, poesia, arte, gioco… si tratta solo di copia incolla da parte dell’algoritmo, oppure è implicato anche il programmatore?

Un algoritmo può generare arte pittorica?

Le IA ci aiutano a visualizzare le nostre memorie?

Le IA possono interpretare un disegno e farlo diventare qualcosa di realistico

Provare a disegnare uno schizzo e vedere come il resto viene “aggiunto” dalla IA http://nvidia-research-mingyuliu.com/gaugan

L’aspetto del robot influenza la sua accettazione sociale. Possiamo pensare l’accettazione sia dovuta sia alla tecnica riproduttiva in gioco (alla verosimiglianza che si riesce ad ottenere rispetto all’aspetto dell’umano), ma anche a parametri culturali/religiosi che definiscono in modo previo ciò che è buono o ciò che è cattivo?